Selezionare Luci per la Crescita delle Tue Piante

Per aiutare le tue piante a crescere e ad ottenere il massimo, bisogna avere luci per la crescita adeguate. Con la giusta luce sarai in grado di influenzare i fattori ambientali per le tue piante. Le luci aiutano a creare l’aria, il suolo, l’acqua e le condizioni di luce perfette per le piante. Quando hai più luci, questo porta ad una resa maggiore.

Abbiamo bisogno di luci perché aiutano il ciclo di crescita delle tue piante. Le luci fanno parte della fotosintesi delle piante che influisce sulla loro salute e su come dormono bene. Puoi pensare che la luce sia come cibo per le piante di marijuana. Quando crei la tua grow room per le tue piante, devi prendere in considerazione la gestione dell’acqua, il flusso d’aria e la luce, quindi dovresti progettare un progetto per tutte queste cose per renderlo più facile da configurare.

Scegliere la Giusta Illuminazione

Ci sono quattro tipi principali di luci per le piante di cannabis che sono le seguenti:

  • Luci a LED
  • CFL o lampade fluorescent T5
  • Luci Metal Halide
  • Luci al sodio ad alta pressione

Ognuna di queste opzioni di illuminazione presenta sia vantaggi che svantaggi. Le luci che ottieni dipenderanno tutte dalla dimensione dell’operazione di crescita e dal ciclo crescente delle tue piante. Ci concentreremo su un’operazione di base su scala commerciale.

Luci a LED

In termini di configurazione, le luci di crescita a LED sono abbastanza facili da utilizzare. Le più piccole possono essere semplicemente inserite e quindi usate. Tutto quello che devi fare è collegarle a una presa a muro e poi appenderle alle piante. Per una configurazione semplice e un ottimo rendimento, queste sono le luci da usare.

Queste luci non tendono riscaldarsi, ma se si dispone di una produzione professionale è necessario il flusso d’aria e ventilatori di scarico per regolare la temperatura in tutta la struttura in crescita. E’ bene mantenere una distanza sufficiente tra le piante e le luci a LED, così non c’è nessuna pericolo che si brucino. Occorrono entrambe le luci bianche e verdi in modo da ottenere uno spettro di luce completo. Le luci blu sono luci rosse non forniscono abbastanza alle piante.

Se hai una piccola produzione e riproduci circa 28 grammi di cannabis al mese, questa è la strada da percorrere. Produrranno un rendimento inferiore per watt rispetto alle lampade ad alogenuri metallici o HPS e non sono ottimali per i coltivatori professionisti.

Lampade Fluorescenti per Crescita e Clonazione di Giovani Piante

Per le prime fasi della vita della tua pianta, occorrono delle luci fluorescenti. Sono economiche e non consumano molta elettricità e molti giardinieri le utilizzano perché sono abbastanza facili da trovare. È possibile utilizzare lampade CFL o compatte che si trovano nei negozi di ferramenta e sono perfette per aree strette o piccole. Sono ottime per un coltivatore principiante o qualsiasi tipo di set tenda. Se hai più di una produzione professionale potresti optare per le luci T5 che sembrano un tubo lungo. Puoi trovarle nel tuo normale centro di giardinaggio domestico.

Queste luci funzionano al meglio per le piante giovani e per la clonazione e la semina. È possibile posizionarli vicino alle piante per risparmiare energia elettrica e non bruciare le piante perché producono meno calore ma rispetto alle altre luci. Sono anche nello spettro viola-bianco che è perfetto per la semina.

Una volta che le tue piante arrivano alla fioritura in fase vegetative, le luci fluorescenti non sono così buone perché porteranno a una resa minore. Le luci T5 sono perfette per le piccole piante, ma una volta raggiunte le fasi successive, è bene utilizzare le luci Metal Halide o HPS.

Suggerimenti

  • Utilizzare le luci fluorescenti T5 per la propagazione, la clonazione e le fasi di semina. Si noti che le lampadine a luci normali non dovrebbero essere utilizzate in quanto non funzionano.

Metal Halide per lo Stadio Vegetativo

Le MH o Metal Halide sono dotate di un proiettore integrato e hanno un cappuccio catarifrangente e una zavorra esterna. Hanno bisogno di una buona ventilazione in quanto hanno una elevata potenza termica. HPS o Lampade al Sodio ad Alta Pressione sono un altro tipo di luci HID che sono ottime da usare. Queste produrranno i maggiori rendimenti per watt di tutte le diverse luci di crescita nelle fasi successive dello sviluppo delle piante. Le Metal Halide producono uno spettro bluastro e questo le rende perfetti per lo stadio vegetativo.

Suggerimenti:

  • Una volta che le piante arrivano allo stadio vegetativo, cambia le lampade fluorescenti T5 in HID. Si desidera un rapporto di 2 lampade Halide in metallo per ciascuna luce HPS che si ottiene la massima resa.

Lampade HPS e il Momento di Fioritura

Le lampade HPS sono simili agli alogenuti metallici, ma hanno bisogno di cappe di ventilazione e catarifrangenti. Gli apparecchi per HPS e ioduri metallici di solito sono gli stessi, quindi dovresti essere in grado di utilizzare lo stesso apparecchio per le fasi di fioritura e vegetativa e solo scambiare i bulbi. Le HPS si trovano nello spettro giallastro/pieno e questo promuoverà i germogli, quindi è ottimo per la fase di fioritura. Se vuoi essere un coltivatore professionista, hai davvero bisogno di usare queste lampadine.

Suggerimenti

  • Nella fase di fioritura è bene passare alle lampadine HPS in quanto ciò promuove il germogliamento e ti daremo il massimo rendimento. Poiché le lampadine ad alogenuri metallici e le luci HPS diventano piuttosto calde, è necessario un ventilatore di scarico in modo che le piante non vengano bruciate.
  • Se si desidera la massima resa per la marijuana, è necessario esaminare le lampadine HPS e ioduri metallici. È necessario tenere conto del costo e del lavoro extra per l’installazione di ventole di scarico, cavi e dispositivi. Dovresti anche assicurarti di avere un reattore digitale in quanto le luci durano più a lungo e consumano meno elettricità.
  • Quando si utilizzano lampade alogenuri HPS e HPS supponendo che siano di alta qualità, produrranno una resa da due a quattro volte maggiore rispetto alle lampade fluorescenti.

Perché le Piante Amano la Luce

Se vuoi ottenre un successo commerciale con le tue piante, allora devi aiutarle ad eseguire la fotosintesi, ma non illuminare la luce delle tue piante non funzionerà.

Le onde luminose si presentano in un determinato spettro cromatico. Il sole è considerato una luce a spettro completo. Quando hai poca intensità di luce potresti avere piante lunghe perché si allungano per ricevere abbastanza luce. Quando hai un’intensità elevata le piante possono essere più corte. Puoi controllare l’intensità della luce e scegliere una distanza dalle tue piante quando usi le luci di crescita.

Una volta che le piante raggiungono la fase vegetativa, richiedono circa 18 ore di luce. Nella fase di fioritura, hanno bisogno di circa 12 ore di oscurità e 12 ore di luce. Essendo in grado di controllare da soli la luce, puoi scegliere il giusto timing della luce per le piante.

Le tue piante dovrebbero avere almeno sei ore di buio. Quando hai un ciclo di fioritura 12/12, la pianta crede che sia la fine dell’estate e inizierà a sviluppare i boccioli. Dovresti iniziare questa volta dopo 2-4 settimane dopo aver avuto una crescita nella fase vegetativa. Questo è quando si desidera passare da luci fluorescenti a luci di crescita HPS.

Suggerimenti

Hai bisogno di un delicato passaggio da un ciclo di luce all’altro. Dovresti impiegare un paio di giorni per passare dal 18/6 al 16/8 e poi dal 4/10 al 12/12.

Un timer può aiutarti a cambiare. Le luci saranno su un programma prestabilito e non dovrai preoccuparti di questo. Puoi trovare i timer online o in qualsiasi negozio che si occupa di casa o che vende prodotti elettronici.

Sommario

Se vuoi che le tue piante siano in salute e ottenere una buona resa, devi investire in luci adeguate. Se hai un budget limitato o hai solo una piccola operazione, le luci fluorescenti funzioneranno, ma il rendimento sarà inferiore. Cerca di utilizzare luci a LED e fluorescenti per la fase vegetativa della crescita e poi, una volta raggiunta la fase di fioritura, usa le luci HPS se vuoi essere un coltivatore professionista.