Propagazione dei Semi e Clonazione

Con la propagazione ci riferiamo alla riproduzione di un organismo attraverso processi innaturali o naturali. Per una propaganda di coltivatori di marijuana è un momento molto felice. Gli unici altri momenti felici sono quando la si raccoglie o si scopre che la tua pianta è femmina.

La propagazione di una pianta avviene in due modi principali. E’possibile creare cloni da germogli o talee o da semi germogliati. Ci sono vantaggi e svantaggi per questi ed entrambi i metodi richiedono attrezzature simili.

Apparsa dei Semi o Germinazione dei Semi

I semi sono i più facili da propagare. Ci sono diversi modi in cui si possono far germogliare i semi. Possono essere immersi in acqua e poi lasciati per 24 ore al buio. Alcune persone depongono i semi in modo che ci sia un guscio esterno più sottile. Alcune persone semplicemente li seppelliscono nel terreno e poi aspettano che germogli.

Il modo migliore per far germinare i tuoi semi, che garantisce quasi che abbiano un percorso corretto, è quello di utilizzare il metodo del tovagliolo di carta bagnata. Non hai bisogno di alcuna attrezzatura di fantasia per realizzare questo. Tutto ciò che serve è un piatto da pranzo, semi, involucro di Saran e un tovagliolo di carta bagnato.

Abilità nel Far Crescere l’Erba

Hai bisogno di due abilità principali per coltivare la cannabis in modo efficace. Devi avere l’abilità di creare nuove genetiche e replicare la genetica conosciuta. Quando si iniziano nuove piante infestanti ce ne sono due che è necessario conoscere. Il primo sta crescendo dai semi e il prossimo sta crescendo dai cloni.

Semi

Il polline di una pianta di marijuana maschio impollina la femmina, e da questo si ottiene il seme. I semi sono fondamentalmente un embrione o una piccola pianta. Una volta che il seme ha le giuste condizioni come umidità, temperatura e suolo, si trasformerà in una pianta di marijuana completamente coltivata. Devi scegliere la tua pianta femminile e maschile e utilizzare questo processo per creare nuove varianti di pianta. I semi funzionano come fa il nostro DNA umano. Si riveleranno un pò diversi dalle loro piante madri. Usando la clonazione puoi creare esattamente la stessa pianta, quindi è bene tenerla quando deciderai di avviare le tue piante di marijuana.

Clonazione

Quando tagli l’impianto, crei un clone. Questo è indicato come propagazione vegetativa. Quando hai le condizioni giuste, le talee sviluppano le proprie radici e poi crescono in una nuova pianta.

Piantare Erba dai Cloni

Le piante contengono per lo più cellule indifferenziate che si chiamano cellule meristemiche. Queste si trasformeranno quindi in radici, fiori o altre parti di una pianta. Puoi anche crescere da un taglio. Le nuove piante saranno le stesse di una pianta madre e queste vengono chiamate cloni. Vuoi assicurarti che il nuovo impianto condivida gli stessi tratti, effetti, fiori e genere. Questo è uno dei modi più popolari per propagare una pianta di cannabis. La clonazione è più complicata quando parliamo di umani e animali ma nel regno vegetale, è abbastanza semplice. Ecco di cosa avrai bisogno:

  • Una lama di rasoio affilata
  • Plastica o un piccolo contenitore di vetro che abbia un terreno in crescita
  • Cupola in plastica o flacone spray con acqua
  • Alcool denaturato

Consigli Professionali

  • E’ bene avere almeno una pianta madre. Questo non occuperà molto spazio o ti fornirà lavoro extra. Questa pianta può essere utilizzata per creare nuove piante con genetica nota.
  • Assicurati di scegliere una pianta sana che abbia i tratti che ti piacciono in modo da poterla replicare con talee.
  • La pianta madre va annaffiata bene per almeno due o tre giorni prima di eseguire il taglio. Questo rimuove l’azoto che rende più facile per le tue nuove piante attecchire
  • E’ bene utilizzare acqua distillata per il proprio terreno di coltura. Anche la fibra di cocco è buona, ma puoi usare anche materiali come i cubi Oasis o Rockwool
  • Prima di iniziare è bene sterilizzare le lame di rasoio, le tue mani e il blocco di taglio con alcol denaturato. Per favore, tieni presente che le talee sono molto delicate, quindi devi prenderti cura di loro
  • Dovresti scegliere una punta crescente sulla pianta. Se ne dovrebbe scegliere una che abbia uno o due internodi foglia migliori. Le dimensioni dovrebbero essere comprese tra i 3 e 6 pollici. Occorre tagliare alcuni rami per poter garantire una crescita ottimale

Aumenta Spazio per Le Tue Piante

Crea un buco nel tuo terreno di coltura, quindi inserisci con attenzione le talee in quel terreno. Devi lavorare velocemente e se lo fai, non dovrai spruzzare le talee con l’acqua. Sii molto gentile con le talee specialmente quando le metti nel mezzo in quanto non vuoi danneggiarle. Quando lavori con le talee, assicurati che rimarranno umide fino a quando non si sarà sviluppato un nuovo sistema di radici. È importante mantenere il taglio un pò umido ma non troppo bagnato. Se si bagnano troppo, ci sarà crescita di muffa o funghi. Un flacone spray per l’acqua è l’ideale per questo scopo e dovrebbe essere acqua distillata. Dovrebbero essere annaffiati ogni due giorni e il mezzo non dovrebbe mai arrivare a guidare. Una cupola può aiutare a sostenere le tue piante e una cupola di plastica aumenterà l’umidità.

Le talee necessitano di luce diurna quindi dovresti avere un pò di luce solare o uno spettro di luce equilibrato all’interno. Dopo una settimana le talee dovrebbero iniziare a far crescere alcune nuove radici. In questo momento dovresti rimuovere la cupola per vedere se le tue piante possono sostenersi da sole. Non rimuovere le foglie gialle finché la pianta non ha sviluppato buone radici. Una volta che le piante sono state ben radicate, possono essere spostate nel sistema idroponico o collocate nel terreno. Una volta che tutto questo è completo, dovresti avere una nuova pianta di cannabis.

Far Crescere dai Semi

Se vuoi coltivare nuove piante o crearne una che non hai coltivato prima, i semi sono ciò con cui vuoi lavorare. Puoi facilmente acquistare i tuoi semi da una banca dei semi. Ti occorre un mezzo sterile per la crescita dei semi in modo che non vengano intaccati da muffe o funghi. Il terreno dovrebbe essere abbastanza profondo da lasciare spazio alle radici per iniziare a crescere. I semi devono essere messi a bagno per circa due o tre ore e quindi messi nell’acqua. I semi devono rimanere umidi e caldi e a questo punto non è necessario utilizzare alcun fertilizzante. Il flusso d’aria e la luce del giorno dalle lampade dovrebbero essere sufficienti per questo scopo. L’innaffiatura dei semi è fondamentale ma tienili umidi e non bagnati. Una cupola di plastica può aiutare a questo punto. Dovresti far uscire il seme entro cinque giorni e dopo due settimane dovrebbero essere mostrati tutti i posti.

Piantare è lo stesso per tutto ciò che vuoi piantare. Se si desidera una maggiore crescita, si consiglia di utilizzare un fertilizzante vegetale per aiutare a completare la crescita. Scegli uno dei migliori ceppi di cannabis per iniziare a crescere dai semi.

Diventa un Coltivatore Professionale

I due modi principali per creare piante di cannabis sono coltivarli da talee a piangere, coltivarli da semi, ottenere nuove variazioni o nuovi ceppi. Il miglior ambiente per talee e semi è simile. È necessario utilizzare lo stesso mezzo di crescita, contenitori, cupola, luci e bottiglia d’acqua. Dovrebbero essere mantenuti caldi al massimo, ma non bagnati e dotati di illuminazione decente. La brezza presente dovrebbe essere poca o nulla.

Man mano che le talee crescono non devi toccarle e non devi controllare i semi quando sono nel mezzo. Hai solo bisogno di alcuni giorni di osservazione e pazienti. Se sei in grado di avere pazienza, avrai un nuovo impianto e alla fine si trasformerà in clienti completi. Per poter coltivare la cannabis con successo un’abilità che devi assolutamente avere è la pazienza.