Bareleaf.it
Author Archives: Bareleaf.it

Quanto dura la cannabis nel tuo corpo?

Per Quanto Tempo Rimane nelle Urine e Nel Sangue la Cannabis?

Quando lavori, a volte devi sottoporti a test antidroga. Quindi volete sapere per quanto tempo la cannabis rimane nelle urine e nel sangue. Si tratta di una risposta complicata, che qui descriviamo in dettaglio.

Puoi rilevare la cannabis nel sangue da 1 a 30 giorni dopo averla assunta, quindi può rimanere nel tuo organismo per molto tempo. Questo dipende dal metodo di controllo utilizzato, dalla frequenza di utilizzo della cannabis e dall’ultimo utilizzo.

Se si esegue il test dei capelli, la cannabis può essere rilevata diversi mesi dopo l’uso. Se usate cannabis frequentemente, allora ci vorrà più tempo perché la droga lasci il vostro organismo. Se la assumete quotidianamente, i test lo rilevano anche se sono passati mesi dall’ultimo uso. Se si usa il test del capello, allora può essere rilevata fino a 90 giorni dopo l’ultimo uso.

Il Test del Capello

La buona notizia è che il test del capello non è molto usato. Le opzioni più comuni includono test del sangue, delle urine e della saliva. I test non misurano solo la cannabis, ma anche i metaboliti, che sono prodotti come sottoprodotto della cannabis. Rimangono nel sistema molto tempo dopo aver consumato marijuana. Dovresti capire le misurazioni della cannabis, come ad esempio quanto è in un grammo se vuoi fare un test accurato. Ecco un po’ di informazioni sui vari tipi di test utilizzati per rilevare la cannabis.

Test delle Urine

Qui esaminiamo tutti i diversi scenari di test che si possono incontrare per avere una migliore idea di quanto tempo rimane nel sistema la cannabis. Se si utilizza l’erba in modo cronico e pesante, il test delle urine la rileva fino a 30 giorni dopo l’ultima assunzione. Se la assumi moderatamente ogni giorno, allora viene rilevata fino a 15 giorni dopo l’ultimo utilizzo. Se la si utilizza poche volte alla settimana, rimane in circolo fino a 7 giorni. Coloro che la usano tre giorni alla settimana o meno possono aspettarsi che rimanga circa 3 giorni nel sistema. Il test delle urine è comunemente usato dai datori di lavoro, quindi aspettatevi che eseguano questo tipo di test se fanno qualsiasi tipo di test farmacologico.

Analisi del Sangue

È possibile rilevare la cannabis nel sangue per un massimo di due giorni. In alcuni casi, con consumatori cronici, può essere rilevata fino a 25 giorni. Viene rilevata nel sangue in pochi secondi perché è distribuita in tutto il corpo e poi una parte di essa viene riassorbita nel sangue prima che il corpo la decomponga. I metaboliti rimangono nel flusso sanguigno per un paio di giorni.

Test della Saliva per Cannabis

Un altro test è il test della saliva, anche se non è così comune. La polizia utilizzerà questo test come test su strada se vogliono testarvi per la droga, ma non tanto nell’ambiente di lavoro. In un consumatore cronico, l’erba è rilevabile fino a 29 giorni, mentre se si usa occasionalmente, circa tre giorni.

Test del Capello per Cannabis

Quando si testano i capelli, il follicolo può mostrare la presenza di cannabis fino a 90 giorni dopo averla usata. I capelli crescono lentamente, quindi è rilevabile fino a tre mesi circa grazie ai follicoli. I follicoli piliferi hanno piccoli vasi sanguigni, e tracce di cannabis rimangono in essi per una lunga durata.

FAQ

Quanto Tempo Serve Perché la Cannabis Venga Metabolizzata?

Il THC o delta-9-tetraidrocannabinolo è l’ingrediente psicoattivo che causa lo sballo che sperimentiamo. Questo viene assorbito nel sangue. Il grasso nei tessuti ne immagazzina una parte e poi questo viene riassorbito nel sangue. Il fegato metabolizza il THC in oltre 80 metaboliti, e i test farmacologici li rilevano.

Ci sono tempi diversi per questo processo di escrezione. La tua età, il tuo sesso e l’IMC lo determinano. Anche la quantità di erba che consumi e la frequenza con cui la usi sarà un fattore. Ci vuole più tempo per metabolizzare la cannabis se viene assunta frequentemente. La cannabis che ha un più alto contenuto di THC richiederà anche più tempo per essere assorbita dall’organismo. Se si ingerisce l’erba e non la si fuma, questo può anche avere un impatto sul tempo necessario per metabolizzare l’erba.

Puoi Velocizzare la Metabolizzazione della Cannabis?

Non c’è molto da discutere su quanto tempo è necessario per metabolizzare l’erba. Ci vuole tempo prima che il THC si decomponga, e non puoi fare molto per accelerare il processo. Una buona dieta, esercizio fisico e idratazione vi aiuterà un po’. Ci sono rimedi per e kit di disintossicazione che puoi comprare, ma la maggior parte di questi non ti aiutano molto. È necessario prendere questi rimedi a base di erbe con l’acqua, ma la loro efficacia non è così elevata.

Come Influisce sul Corpo la Cannabis?

Dopo aver fumato cannabis, ne sentirai l’impatto entro 15-30 minuti. Ci vorranno 1-2 ore se la ingerisci. Il THC è l’ingrediente che fornisce lo ” sballo” della cannabis. Altri effetti possono includere:

  • Essere più loquace o ridere spesso
  • Essere positivi e rilassati
  • Alterata percezione del tempo e dei sensi
  • Meno coordinamento e concentrazione
  • Più sonnolenza
  • Fame
  • Battito cardiaco accelerato
  • Bocca e occhi asciutti
  • Confusione
  • Irrequietezza
  • Sentirsi male o deboli
  • Ansia o paranoia

Possono volerci un paio d’ore prima che gli effetti svaniscano. L’insonnia può durare alcuni giorni. Se lo si utilizza su base regolare, alcuni effetti del farmaco possono durare più a lungo. Per alcuni, gli effetti possono durare settimane o mesi anche dopo che hanno smesso di usarla se la si consuma frequentemente.

Top ceppi

L’idea generale della marijuana è cambiata da quando i vari stati hanno iniziato a legalizzarla per uso ricreativo. L’anno nuovo (2019) ha visto molti miglioramenti, come la coltivazione di nuove cime, la vendita diretta ai clienti a casa o nei negozi, e nuove ricerche per trovare altri tipi di cime da offrire ai consumatori.

Sempre più persone si stanno interessando a questo prodotto, e le compagnie online, ma anche i negozi, stanno cercando i metodi migliori per poter trasformare fumatori principianti ed esperti in nuovi clienti. Questo ha portato ad una maggiore specializzazione nei tipi di cime che vengono consumate, con sempre più persone che trovano le loro preferite tra tutte quelle disponibili. Gli utenti si affidano ad internet per trovare informazioni utili per scegliere che tipo di cima acquistare, basandosi sugli effetti e sulle recensioni di chi ha già provato.

Allo stesso modo, abbiamo compilato una lista con le 5 cime più diffuse tra i fumatori nel 2019. La troverai di seguito!

  1. Blue Dream

Questa cima è un ibrido della Purple Haze e Blueberry. Essendo diventata molto popolare in California, questa cima ha trovato un vasto mercato in tutta la nazione, in particolare tra i migliori venditori. Il colore della Blue Dream è un misto tra il verde foresta scuro e il verde pastello. Il sapore è simile a quello del mirtillo. Essendo composta al 50-50 da indica/sativa, gli utenti saranno sempre rilassati e felici consumandola, in qualsiasi momento del giorno.

  1. Jack Herer

Il sapore deciso della Jack Heres è una combinazione di agrumi e pino. Quando assunta, l’utente inizia a sentire sempre di più gli effetti, solitamente nascosti. È perfetta per chi ha appena iniziato, chi usa la marijuana a scopi terapeutici e chi la vuole usare durante il giorno.

  1. Green Crack

Un’altra cima molto rinomata per il suo utilizzo giornaliero, che ha un colore verde scuro, e un sapore tipico dei frutti tropicali, come un mix di mango, agrumi e ananas. Gli utenti hanno osservato diversi effetti, tra cui un distinto rilassamento dei nervi e una leggera stimolazione cerebrale.

  1. Skywalker OG

Questa cima è popolare per il suo forte e dolce sapore invitante, come anche per i numerosi effetti calmanti. Dati i suoi effetti rilassanti, è consigliata per chi sta cercando di dormire bene e profondamente.

  1. Gorilla Glue #4

Anche chiamata GG #4, questa cima ha un aspetto brillante. Il sapore dipende dal modo in cui è stata raccolta, ma può sapere di nocciole dolci, pino, diesel, o cioccolato. La quantità di THC presente nella GG #4 è una delle più alte che si possa trovare in giro. Offre quindi ai consumatori molta concentrazione mentale e rafforzamento mentale.

Come detto nel nome, la Gorilla Glue #4 ti può “incollare” in un posto, e i consumatori la elogiano per la concentrazione aumentata e la maggiore creatività. Quindi è perfetta per chi sta cercando di portare a termine dei progetti, degli hobby, o per chi deve studiare per lungo tempo. Considerando la sua forza, questa cima è consigliata per gli utenti esperti che sanno cosa potrebbero incontrare usando la GG #4.

Queste cinque cime si stanno impossessando del mercato, ma c’è ancora da vedere se rimarranno in testa anche alla fine dell’anno o se verranno superate da altre cime più interessanti.